Trattamento dei dati personali

In conformità alla normativa vigente, ed in particolare a quanto previsto dal D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 in materia di tutela del trattamento dei dati personali, la società DataGenia S.r.l. con P.IVA 11146680969, di seguito anche “DataGenia”, con sede legale in Milano (MI), Via Garegnano n.37, informa il visitatore (“l’Utente”) che quanto riportato nel presente documento si applica ogniqualvolta l’Utente stesso acceda e consulti il sito www.datagenia.it (di seguito anche “il Sito”).

L’Utente dovrà quindi leggere con attenzione il presente documento in quanto contiene informazioni essenziali circa il trattamento dei propri dati personali ed i sistemi di sicurezza adottati dall’associazione sul Sito.

La presente informativa è fondata, altresì, sul Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo (testo ufficiale al seguente indirizzo) e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46 CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati) e ne costituisce parte integrante.

L’Utente potrà contattare DataGenia per ricevere maggiori informazioni o comunque per esercitare i propri diritti, compresa la cancellazione o rettifica dei propri dati, tramite richiesta scritta inviata alla sede della società DataGenia S.r.l., la quale darà tempestivo riscontro.

Il trattamento dei dati personali del visitatore si svolge anche con l’ausilio di mezzi elettronici, è improntato alla tutela della riservatezza, dell’identità personale e dei diritti dell’Utente medesimo e si fonda sui seguenti principi di correttezza, liceità e trasparenza: trattare i dati personali per le finalità e secondo le modalità qui descritte; utilizzare i suddetti dati per finalità ulteriori rispetto a quelle per le quali essi sono stati specificamente rilasciati esclusivamente previo espresso consenso da parte dell’Utente; non comunicare tali dati, cederli o trasferirli a soggetti terzi per trattamenti propri di questi senza che il visitatore ne sia stato preventivamente informato e comunque previo suo espresso consenso, fatto salvo quanto necessario per l’erogazione del servizio; riscontrare tempestivamente le richieste ricevute dall’Utente di cancellazione, integrazione o modifica dei propri dati personali, anche con riguardo alle informazioni commerciali e pubblicitarie; utilizzare adeguate misure di sicurezza a tutela della riservatezza, dell’integrità e della disponibilità dei dati personali conferiti dall’Utente.

Ai sensi dell’art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n. 196, DataGenia fornisce all’Utente le informazioni che seguono.

Titolare del trattamento

Il titolare del trattamento dei dati personali relativi a persone identificate o identificabili a seguito della consultazione del Sito è DataGenia S.r.l., P.IVA 11146680969 , con sede in Milano (MI), Via Garegnano n.37

Finalità del trattamento

I dati personali che l’Utente ha fornito o fornirà di volta in volta a DataGenia sono utilizzati al solo fine di eseguire i servizi presenti sul Sito.

I dati personali sono inoltre trattati per finalità promozionali o pubblicitarie o di comunicazione commerciale solo previa raccolta del consenso espresso dell’Utente prestato cliccando, di volta in volta con riguardo alle diverse informazioni richieste, sull’apposita casella presente sul Sito. I dati personali forniti dal visitatore non sono comunicati o diffusi a soggetti terzi, salvo quanto strettamente necessario per l’adempimento della prestazione richiesta dall’Utente o quando la comunicazione sia obbligatoria per legge o comunque quando per legge non sia richiesto il consenso dell’interessato. Il trattamento dei dati che possono, anche indirettamente, identificare l’Utente è effettuato solo qualora strettamente necessario per l’erogazione dei servizi presenti sul Sito.

Responsabili del trattamento dei dati

DataGenia informa l’Utente che esso potrà anche avvalersi di soggetti terzi appositamente incaricati e selezionati, anche sotto il profilo della sicurezza, e nominati responsabili del trattamento per la gestione e manutenzione dei contenuti del Sito e dei dati personali dell’Utente. Contattando DataGenia sarà possibile conoscere l’elenco aggiornato dei responsabili. In ogni caso, i dati personali dell’Utente potranno essere comunicati ai dipendenti e collaboratori di DataGenia preposti ad eseguire i singoli servizi presenti sul Sito. Attualmente, il responsabile che tratta i dati in oggetto è identificabile nella persona di Paolo Furini (legale rappresentante di DataGenia S.r.l.).

Modalità del trattamento – Misure di Sicurezza

I dati personali vengono raccolti e trattati esclusivamente per le finalità di cui ai capi precedenti e viene garantita l’adozione di tutte le misure ragionevoli per cancellare o rettificare tempestivamente i dati inesatti rispetto alle finalità per le quali sono trattati.

I dati personali vengono conservati in una forma che consenta l’identificazione degli interessati in un arco di tempo non superiore al conseguimento delle finalità per le quali sono trattati e conservati in maniera da garantire adeguata sicurezza, compresa la protezione, mediante misure tecniche e organizzative adeguate, da trattamenti non autorizzati o illeciti e dalla perdita, dalla distruzione o dal danno accidentali.

Diritti dell’interessato

In ogni momento l’interessato potrà esercitare i diritti previsti dagli artt. 15, 16, 17 e 18 dell’allegato Regolamento UE 679/2016 di seguito riportati per esteso:

Art. 15 Diritto di accesso dell’interessato

L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni:

  1. le finalità del trattamento;
  2. le categorie di dati personali in questione;
  3. i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali;
  4. quando possibile, il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo;
  5. l’esistenza del diritto dell’interessato di chiedere al titolare del trattamento la rettifica o la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento;
  6. il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo;
  7. qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato, tutte le informazioni disponibili sulla loro origine;
  8. l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione di cui all’articolo 22, paragrafi 1 e 4 di cui al regolamento UE 679/2016 allegato, e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l’importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato.
  9. Qualora i dati personali siano trasferiti a un paese terzo o a un’organizzazione internazionale, l’interessato ha il diritto di essere informato dell’esistenza di garanzie adeguate ai sensi dell’articolo 46 relative al trasferimento, di cui al regolamento UE 679/2016 allegato
  10. Il titolare del trattamento fornisce una copia dei dati personali oggetto di trattamento. In caso di ulteriori copie richieste dall’interessato, il titolare del trattamento può addebitare un contributo spese ragionevole basato sui costi amministrativi. Se l’interessato presenta la richiesta mediante mezzi elettronici, e salvo indicazione diversa dell’interessato, le informazioni sono fornite in un formato elettronico di uso comune.
  11. Il diritto di ottenere una copia di cui al paragrafo 3 non deve ledere i diritti e le libertà altrui.

Art. 16 Diritto di rettifica

L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l’interessato ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa.

Art. 17 Diritto alla cancellazione («diritto all’oblio»)

  1. L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi seguenti:
    • i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati;
    • l’interessato revoca il consenso su cui si basa il trattamento conformemente all’articolo 6, paragrafo 1, lettera a), o all’articolo 9, paragrafo 2, lettera a) di cui al regolamento UE 679/2016 allegato, e se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento;
    • l’interessato si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 2, di cui al regolamento UE 679/2016 allegato;
    • i dati personali sono stati trattati illecitamente;
    • i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento;
    • i dati personali sono stati raccolti relativamente all’offerta di servizi della società dell’informazione di cui all’articolo 8, paragrafo 1, di cui al regolamento UE 679/2016 allegato;
  2. Il titolare del trattamento, se ha reso pubblici dati personali ed è obbligato, ai sensi del paragrafo 1, a cancellarli, tenendo conto della tecnologia disponibile e dei costi di attuazione adotta le misure ragionevoli, anche tecniche, per informare i titolari del trattamento che stanno trattando i dati personali della richiesta dell’interessato di cancellare qualsiasi link, copia o riproduzione dei suoi dati personali.
  3. I paragrafi 1 e 2 non si applicano nella misura in cui il trattamento sia necessario:
    • per l’esercizio del diritto alla libertà di espressione e di informazione;
    • per l’adempimento di un obbligo legale che richieda il trattamento previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento o per l’esecuzione di un compito svolto nel pubblico interesse oppure nell’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento;
    • per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica in conformità dell’articolo 9, paragrafo 2, lettere h) e i), e dell’articolo 9, paragrafo 3 di cui al regolamento UE 679/2016 allegato;
    • a fini di archiviazione nel pubblico interesse, di ricerca scientifica o storica o a fini statistici conformemente all’articolo 89, paragrafo 1 di cui al regolamento UE 679/2016 allegato, nella misura in cui il diritto di cui al paragrafo 1 rischi di rendere impossibile o di pregiudicare gravemente il conseguimento degli obiettivi di tale trattamento;
    • per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.

Art. 18 Diritto di limitazione di trattamento

  1. L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi:
    • l’interessato contesta l’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l’esattezza di tali dati personali;
    • il trattamento è illecito e l’interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo;
    • benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all’interessato per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria;
    • l’interessato si è opposto al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1 di cui al regolamento UE 679/2016 allegato, in attesa della verifica in merito all’eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell’interessato.
  2. Se il trattamento è limitato a norma del paragrafo 1, tali dati personali sono trattati, salvo che per la conservazione, soltanto con il consenso dell’interessato o per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria oppure per tutelare i diritti di un’altra persona fisica o giuridica o per motivi di interesse pubblico

Uso dei cookies

Il sito non fa uso di cookie di tracciamento.